Messina aderisce alla rete europea dei cimiteri monumentali. Le iniziative per valorizzare il Gran Camposanto

Gran camposanto di MessinaSi è svolto nella sede dell’assessorato all’Ambiente e ai nuovi stili di vita il periodico incontro del Forum cimiteri, un organismo informale costituito dallo stesso assessorato per raccogliere idee e proposte per la valorizzazione e la migliore fruizione dei cimiteri cittadini, con particolare attenzione al Gran Camposanto.

Tra le decisioni assunte, il varo di un programma di iniziative che si svilupperanno ogni mese per tutto l’anno per la valorizzazione e la fruizione culturale del cimitero monumentale. Il primo appuntamento è previsto domenica 22 marzo con una visita guidata a ricordo della data d’inaugurazione.

È stato inoltre deciso di avviare, nell’ambito della campagna “Al-di-là di ogni dubbio”, l’organizzazione di una consultazione con questionari dei cittadini per raccogliere idee, proposte e lamentele sui servizi cimiteriali; si fa appello e si invitano le organizzazioni consumeristiche cittadine, affinché diano un contributo organizzativo all’iniziativa, mettendosi in contatto con l’assessorato.

Aggiornamenti sono inoltre stati dati sui lavori in corso o in fase d’appalto, come ad esempio il restauro degli angeli e delle torri all’entrata del cimitero monumentale, i cui lavori, già affidati, inizieranno presumibilmente entro il mese.

Per il “Funerale calmierato” si è in attesa della risposta delle agenzie di onoranze funebri, mentre per il cosiddetto “Funerale laico”, ovvero per i funerali di non credenti o di confessioni religiose diverse da quella cattolica, è allo studio un regolamento per l’utilizzo della Sala del commiato presente nei locali del crematorio.

Infine nel corso dell’incontro è stato reso noto che il dipartimento Cimiteri ha presentato la determina con la quale viene disposta l’adesione del cimitero monumentale di Messina  all’Asce, la rete europea dei cimiteri monumentali. A riguardo, il consigliere comunale, Libero Gioveni, che per parecchi anni ha portato avanti la proposta di far aderire il Comune di Messina all’Asce, esprime tutta la propria soddisfazione per la conclusione dell’iter che l’assessore ai Cimiteri, Daniele Ialacqua, avvalendosi dell’esperto Giuseppe Finocchio, ha voluto avviare per tentare di inserire il Gran Camposanto fra i cimiteri più importanti e prestigiosi d’Europa.

«Tale iniziativa – dichiara il consigliere – consentirà finalmente di dare al cimitero monumentale il valore artistico, sociale e culturale che merita, nonché di ricevere delle preziose risorse dall’Europa per la sua definitiva valorizzazione».

Gioveni «plaude, pertanto, all’impegno di Ialacqua a cui riconosce il merito di averci creduto e, cosa non da poco in questo periodo, di non aver guardato affatto al colore politico, bensì alla bontà di una iniziativa che rischia davvero – conclude il consigliere – di rivelarsi determinante per il definitivo e auspicabile salto di qualità nel delicato settore dei cimiteri».

(64)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *