Un gesto d’amore per Messina: a Ganzirri il giardino sulla spiaggia creato dai residenti

aiuole sulla spiaggia nei pressi della torre saracena a ganzirri, messina

Un gesto di amore per la propria terra ha trasformato la spiaggia di via Marina a Ganzirri in un vero e proprio giardino, fatto di aiuole abbracciate da cornici di pietre colorate, rappresentative delle spettacolari sfumature dello Stretto di Messina. Così i residenti della zona Nord, insieme all’aiuto di MessinaServizi Bene Comune, per questa estate 2019 hanno dato un nuovo look al lungomare del borgo marinaio.

Una ventina di aiuole, posizionate in modo armonioso, per creare insieme un’opera d’arte naturale, visibile sia dalla spiaggia che dalla strada che costeggia il mare. Un susseguirsi di cechi e rettangoli, posizionati tutti intorno ad un grande cuore, il simbolo di quella voglia di prendersi cura di ciò che ci circonda, esaltandone la bellezza.

Un’iniziativa lodevole e in linea con l’importante obiettivo fissato dall’Amministrazione De Luca per le spiagge di Messina: ottenere la Bandiera Blu. Lo scorso aprile, infatti, il Sindaco Cateno De Luca ha annunciato l’avvio del progettoAspettando la Bandiera Blu”, volto a trasformare le spiagge di Capo Peloro e Santa Margherita con l’intento di ottenere l’importante riconoscimento che premia le località che rispettano i criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

Il progetto prevede la pulizia delle spiagge, l’avvio di un servizio di vigilanza, l’installazione di docce e di scivoli per persone con disabilità e altre iniziative volte a rendere queste zone più belle ed ecosostenibili. “Aspettando la Bandiera Blu” ha già visto i suoi primi risultati e, grazie al lavoro dell’AMAM, sono state installate le prime docce a Torre Faro e Santa Margherita.

Ora anche Ganzirri diventa protagonista del cambiamento che spera di rendere le spiagge di Messina luoghi più belli, ma anche più comodi per i bagnanti: oltre al coloratissimo giardino sorto sul lungomare e la pulizia della spiaggia di via Marina  – resa possibile grazie al contributo di MessinaServizi – l’AMAM ha provveduto all’istallazione di tre punti doccia. Per garantire la cura del nuovo giardino sulla spiaggia ed evitare sprechi, l’azienda ha anche reso disponibili alcuni punti d’acqua, usufruibili esclusivamente ai residenti, responsabili della manutenzione delle aiuole.

Con il grande impegno dimostrato dai cittadini e dal Comune di Messina, si spera che anche questa estate a Messina sia un successo e che le spiagge della zona Nord e Sud della città dello Stretto possano essere premiate con la nota Bandiera. Nella stagione estiva 2018, furono tante le spiagge siciliane della provincia di Messina a ottenere la Bandiera Blu: Acquacalda e Canneto a Lipari, Ficogrande a Stromboli, Acque Termali e Gelso a Vulcano, il lungomare di Santa Teresa di Riva e infine, Lampare e Marina a Tusa.

 

 

 

 

(5392)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *