Messina. L’8 dicembre torna “Un dolce per la Mensa di Sant’Antonio”

dolce, crostataTorna anche quest’anno “Un dolce per la Mensa di Sant’Antonio”, l’appuntamento annuale grazie al quale tutti i messinesi possono donare un dolce e regalare un sorriso a chi è meno fortunato. Fatto in casa o acquistato non importa: quello che conta è donarlo con il cuore.

Questa tradizione si ripete da ben otto anni in un giorno, quello in cui si festeggia l’Immacolata Concezione, che rappresenta per tutti l’inizio delle feste di Natale. E in ogni festa, piccola o grande che sia, il dolce non può mancare.

«Ci sorprende vedere tutti quei doni colorati e profumati preparati con cura, con orgoglio – raccontano i volontari della mensa di Sant’Antonio. Poi avviene come un miracolo e quei dolci appaiono come sono in realtà: simboli concreti di affetto e di calore».

Tutti possiamo diventare volontari e condividere un simbolo che semplice com’è si trasforma istantaneamente in attenzione, amore. E domenica 8 dicembre sarà l’occasione per chiunque abbia voglia di donare un sorriso a chi è meno fortunato di rimboccarsi le maniche e mettere (letteralmente) le mani in pasta per rendere speciali le feste ormai alle porte.

Sarà possibile consegnare i dolci dalle 15.00 alle 17.00 di domenica 8 dicembre.

Com’è nato “Un dolce per la mensa di Sant’Antonio”

L’iniziativa “Un dolce per la mensa di Sant’Antonio” è nata ben otto anni fa a seguito della proposta lanciata da un’utente della pagina Facebook della mensa che chiedeva semplicemente: «Perché non facciamo un dolce tutti nello stesso giorno e lo portiamo in Mensa?». L’idea è stata accolta favorevolmente dai volontari e dalla città e da allora, ogni anno, l’evento (che ormai ha dato origine a una vera e propria tradizione) si ripete.

(283)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *