Messina. 40 Vigili pronti a multare chi non rispetta le regole sui rifiuti

Foto di repertorio vigili urbaniAlmeno 40 Vigili Urbani saranno impiegati quotidianamente come “sentinelle”, per contrastare e sanzionare i cittadini che violeranno le norme e le ordinanze sindacali in materia di raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani. Tolleranza zero, quindi, per chi butterà la spazzatura fuori dagli orari stabiliti, per chi non rispetterà le regole della raccolta differenziata e per chi non smaltirà nel modo corretto i rifiuti speciali.

Ad annunciarlo è il sindaco, Cateno De Luca, in seguito ad un incontro avvenuto a Palazzo Zanca proprio sul tema rifiuti. L’obiettivo è quello di avere una città più pulita e di raggiungere l’importante traguardo del 65% della raccolta differenziata. 

Durante l’incontro sono stati analizzati anche i numeri riguardanti il piano della Tari da cui è emerso che oltre 10mila commercianti e 40mila cittadini non pagano la tassa sui rifiuti. 

All’incontro, oltre al sindaco, Cateno De Luca, erano presenti il vicesindaco, Salvatore Mondello, l’assessore con delega ai Rifiuti e all’Ambiente, Dafne Musolino, Santi Briguglio Polò, nella qualità di presidente designato della SRR per conto del Comune di Messina e l’esperto del Sindaco per le Politiche di Pianificazione e di Attuazione di Interventi Strutturali ed Infrastrutturali, Salvo Puccio.

Le strategie e le proproste analizzate oggi, verranno illustrate nella giornata di domani alla riunione in programma domani con il dirigente responsabile del dipartimento regionale delle Acque e dei Rifiuti, Salvatore Cocina.

(2654)

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *