Massimo Girolamo a Palazzo Zanca prima di partire per gli Special Olympics

massimo girolamo al comune di messina prima di partire per gli Special Olympics«Grazie per esserti distinto nello sport e nella vita»: sono queste le parole incise sulla targa donata dal Comune di Messina a Massimo Girolamo, che dalla città dello Stretto approderà ad Abu Dhabi per partecipare con la delegazione italiana di tennistavolo alla 24esima edizione dei Giochi Nazionali Estivi Special Olympics.

In attesa della partenza, il pongista messinese, infatti, ha incontrato a Palazzo Zanca l’assessore alle Attività Sportive Giuseppe Scattareggia che, per celebrare i suoi successi nello sport e nella vita, gli ha consegnato una targa da parte della città .

Massimo Girolamo, che proprio in questi giorni ci ha raccontato la sua storia, è affetto dalla Sindrome di Marinesco-Syogren, ma è sempre stato guidato nella vita dal suo amore per lo sport, che lo ha aiutato a superare tanti ostacoli portandolo oggi a partecipare a competizioni internazionali come, appunto, gli Special Olympics – programma sportivo internazionale dedicato alle persone con disabilità intellettiva – che si svolgeranno tra il 14 e il 21 marzo ad Abu Dhabi.

«I benefici nel praticare lo sport a qualsiasi livello – ha dichiarato l’assessore Scattareggia nel corso dell’incontro svoltosi questa mattina a Palazzo Zanca – sono noti a tutti e nella fattispecie la sfida riguarda anche il singolo, perché con sacrifici e grande forza di volontà si compete per diventare campioni e regalare esempi positivi alla società di oggi. Massimo prenderà parte alla più grande manifestazione sportiva umanitaria nel mondo, che tra quattro anni si disputerà in Germania. Obiettivo dell’Amministrazione comunale è valorizzare le nostre risorse e le nostre realtà cittadine per porle all’attenzione della comunità messinese».

Gli Special Olympics

I Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, giunti alla loro 24esima edizione, sono un programma sportivo nazionale dedicato alle persone con disabilità intellettiva. A partecipare alle tante sfide offerte dalla competizione che si terrà il prossimo marzo ad Abu Dhabi davanti a mezzo milione di spettatori saranno ben 7000 atleti provenienti da 70 paesi, guidati da 2.500 coach e 20.000 volontari.

Gli atleti saranno suddivisi in 32 discipline sportive, tra cui: atletica leggera, badminton, bocce, bowling, calcio a 5, canottaggio, dragon boat, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, indoor rowing, golf, nuoto, pallacanestro, pallavolo unificata, rugby, tennis e tennistavolo.

(187)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *