“Lu curtigghiu”: presentato il progetto di rilancio dei giochi di strada

cuttigghiuIl sindaco, Renato Accorinti; il delegato provinciale del Coni, Aldo Violato; il presidente della II circoscrizione, Antonino Zullo; e la dirigente scolastica di Villa Lina, Giovanna De Francesco; hanno illustrato stamani a Palazzo Zanca “Lu curtigghiu”, iniziativa finalizzata al rilancio dal punto di vista storico, culturale e sportivo delle attività motorie e di giochi tradizionali di strada.

«Obiettivo del progetto – ha evidenziato il sindaco Accorinti – è valorizzare e promuovere le tradizioni dei quartieri coinvolti, educare all’autocontrollo, al rispetto di se e degli altri, socializzare e recuperare i valori di amicizia, solidarietà, tolleranza, stimolo degli interessi e la capacità di concentrazione. A tal fine, di concerto con l’Amministrazione comunale, saranno proposte attività specifiche che possono essere sviluppate sulla strada, in cortile o a scuola».

Il progetto, che interesserà la II, III e V circoscrizione, è aperto a tutti i cittadini, per contrastare anche la dispersione scolastica attraverso il recupero e l’integrazione di studenti ”difficili”, oltre alla conoscenza storica e culturale dei centri coinvolti dall’iniziativa. Il programma del progetto prevede lo svolgimento di attività motorie e di giochi tradizionali curati da un gruppo di esperti secondo un calendario, che sarà stabilito d’intesa tra l’Amministrazione, i quartieri e gli istituti scolastici di Camaro, villaggio Aldisio, Giostra e Cep, coinvolti ne “Lu cuttigghiu”.

(98)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *