Lettera aperta a Sindaco e Cas di Tiano ( FND): ” Annullate il pedaggio del casello Villafranca”

casello villafrancaScrive al sindaco Accorinti, al presidente del Cas, Rosario Faraci, Franco Tiano, portavoce di federazione Nuova destra. Ecco la nota:

” Da tempo i Messinesi, tramite, anche il Consigliere Mario Biancuzzo della VI circoscrizione, richiedono la classificazione come tangenziale del tratto di autostrada Messina Villafranca, questo perché la strada ricade sul territorio interamente del Comune di Messina.

E’ risaputo che per andare nelle frazioni di Acqualadrone, Spartà, Rodia, Orto Liuzzo, è necessario percorrere la strada statale, unica via possibile partendo da Messina oltre a quella gestita dal Cas.

La problematica inerente al trasferimento delle competenze è complessa e di pertinenza della politica locale, Regionale e Nazionale. Alla base di tutto emergono esigenze di manutenzione, gestione e spese economiche da sopportare.

Nelle more di una risoluzione politica, quindi, che dia merito ai cittadini di potersi spostare attraverso le strade possibili all’interno del proprio territorio, così come avviene in tutte le città d’Italia, senza pagare alcun pedaggio, la Federazione Nuova Destra, invita gli amministratori sopra menzionati a trovare un necessario, urgente e doveroso, accordo, per annullare immediatamente il pedaggio per quei cittadini che dall’uscita del casello di Villafranca si devono recare nelle loro abitazioni o terreni ubicati nelle frazioni della costa tirrenica, che ricadono nel Comune di Messina. Gli abitanti del luogo sono cittadini che negli anni sono stati maggiormente penalizzati. Anche loro hanno il diritto di non essere dimenticati dalle istituzioni.

(100)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *