Nuovi lavori sulla A18 Messina-Catania in vista dell’estate. A breve la riapertura della galleria Sant’Alessio

Foto del bivio Messina - Catania, Consorzio autostrade SicilianeConsorzio Autostrade. Al via una serie di interventi immediati da eseguire sulla A18 Messina-Catania che coinvolgeranno il tratto compreso fra il casello Messina-Tremestieri e lo svincolo di Taormina. Sollecitata anche la riapertura della Galleria Sant’Alessio.

Il direttore generale del CAS ing. Leonardo Santoro scommette sul bel tempo e vuole risolvere alcuni problemi dell’autostrada Messina-Catania prima dell’imminente periodo estivo.

Di seguito la lista degli interventi previste e le ditte coinvolte:

  • ripristino di tratti saltuari di pavimentazione. Ditta esecutrice SCR srl di San Leone (AG). Fine lavori 13 aprile 2018.
  • sostituzione delle barriere incidentate. Ditta esecutrice Consorzio Stabile Grandi Opere di Caserta. Fine lavori 1 giugno 2018.
  • rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale. Ditta esecutrice Intercontinentale srl di Messina. Fine lavori 1 giugno 2018.

Il Consorzio Autostrade fa sapere che per eseguire tutti gli interventi sarà necessario parzializzare la carreggiata chiudendo, di volta in volta, la corsia di emergenza, marcia e sorpasso. Viabilità con limite di velocità di 60 km/h e divieto di sorpasso. Negli svincoli il limite sarà ridotto a 40 km/h.

Tutti gli interventi saranno eseguiti in presenza di traffico, in orario diurno che notturno. In loco apposita cartellonistica con indicazione lavori e deviazioni.

«Sono lavori necessari per la messa in sicurezza della tratta – ha sottolineato il direttore generale Santoro – e vogliamo approfittare del bel tempo per realizzarli. Una scommessa per liberare nel periodo estivo il maggior numero di cantieri, dando una diversa visibilità alla Messina-Catania».

Sollecitati, infine, la direzione lavori e l’impresa appaltatrice a concludere tutte le procedure atte a consentire l’imminente riapertura in sicurezza della Galleria Sant’Alessio.

(155)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *