“La Vie en Rose”, iniziativa per le donne e i giovani, un successo a Messina

image1L’iniziativa “La Vie en Rose – Jobs Act in ottica di genere”, svoltasi giovedi scorso nell’Aula Campagna dell’Università di Messina, organizzata dalla Consigliera provinciale di Parità, Mariella Crisafulli, ha registrato la partecipazione di donne e giovani interessati agli argomenti trattati.
Hanno aderito infatti, più di 200 studenti delle V classi degli Istituti Superiori cittadini, Liceo Maurolico, Istituto Verona Trento, Istituto Caio Duilio, Antonello, studenti di corsi di formazione professionale, tantissime donne interessate a conoscere i nuovi strumenti per l’occupazione o come creare impresa.
Un evento che, attraverso formazione e informazione, ha offerto ai partecipanti un contributo utile su quelle che sono le recenti novità introdotte dal Jobs Act e sugli strumenti che la legislazione italiana prevede per incentivare l’occupazione giovanile e femminile.

Messina è stata tra le 7 città italiane scelte dalla Consigliera Nazionale di Parità, Alessandra Servidori per la seconda edizione de La Vie En Rose che si svolge in un periodo tradizionalmente dedicato alla celebrazione della Giornata Internazionale della Donna e che testimonia l’impegno concreto delle Consigliere a favore di giovani e donne.

Dopo l’apertura dei lavori e la presentazione dell’evento, il saluto di Maria Antonella Cocchiara, delegata del Rettore e Presidente del Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità dell’Università di Messina, che oltre a plaudire all’iniziativa ha sottolineato la sinergia che da tempo vi è con Crisafulli e la stessa Università, per le diverse iniziative messe in campo, come ad esempio il Ciclo di Seminari per il contrasto della violenza di genere che si concluderà domenica 8 marzo con un Seminario su Sessismo e media e campagne di sensibilizzazione contro la violenza di genere, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche e Storia delle Istituzioni di piazza XX settembre con inizio alle ore 9.

Sia in plenaria che attraverso due distinti workshop sono stati affrontati argomenti di grande interesse per i giovani e per le donne. A relazionare: Lucia Le Piane, del Dipartimento di Giurisprudenza, gli esperti di Manpower, Celesti, Crisafi e Bruno, Cecilia Calderaro, Dirigente dei Centri per l’Impiego di Messina. Nell’aula Donne, i cui lavori sono stati coordinati dalla Consigliera Regionale di Parità Natalina Costa, l’intervento della Consulente del Lavoro Caterina Gatto su come “Creare impresa al femminile”, e ancora Maria Barbara Amodeo e Rosaria Mammoliti, commeercialiste e infine Rosalba Ristagno, meedico, ha illustrato le norme di salvaguardia sul lavoro con particolare attenzione alle lavoratrici.

Infine, le novità introdotte dal Jobs Act e dalla legge di stabilità illustrate dal Dirigente della Direzione Territoriale Lavoro della Regione Siciliana, Antonio Mazzaglia sugli ultimi strumenti e gli incentivi messi in campo dalla nuova riforma del lavoro.
Presenti anche alcune Associazioni Femminili.

La Vie en Rose è stata la prima iniziativa inserita nel Calendario Donne in Rete-Giornata Internazionale della Donna, su iniziativa del Cirs onlus.

 

(58)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *