La scuola “Leopardi” deve chiudere. Lo ha deciso l’Ispettorato del Lavoro

scuolaI dubbi sulle sicurezza della scuola “Leopardi” erano fondati. L’Ispettorato del Lavoro ha infatti disposto l’immediata chiusura del plesso scolastico. Da domani i 450 alunni che frequentano l’istituto non sapranno più dove poter seguire le lezioni.

Il provvedimento dell’ingegnere Gaetano Sciacca è arrivato a 24 ore dalla protesta dei genitori degli alunni che ieri mattina avevano manifestato a Palazzo Zanca, in seguito alla decisione dell’amministrazione comunale di spostare i seggi elettorali in altro luogo per possibili criticità strutturali dell’edificio, lasciando però aperta la scuola per studenti e professori, almeno fino a gennaio, quando inizieranno i lavori di adeguamento antisismico programmati.

I rappresentanti degli alunni si riuniranno questo pomeriggio in una seduta di Consiglio straordinaria. Tra le prime ipotesi avanzate dal Comune c’è quella di trasferire gli alunni nei locali del Conservatorio Corelli. I genitori però chiedono che i ragazzi possano frequentare le lezioni all’interno di un unico edificio, evitando di dividerli in vari plessi della città.

Analogo provvedimento era stato preso lo scorso settembre per la  scuola media “Ettore Castronovo”, chiusa su disposizione della Direzione Territoriale del Lavoro di Messina per le elevate criticità strutturali.

(229)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *