L’ordigno bellico sarà disinnescato domenica mattina. Messina-Sorrento si giocherà regolarmente al San Filippo

area bomba via TaorminaMessina-Sorrento si giocherà regolarmente domenica prossima alle 15 allo stadio San Filippo. L’ordigno bellico in via Taormina sarà disinnescato di mattina. E’ quanto stabilito oggi in prefettura dall’incontro che ha messo allo stesso tavolo tutte le parti interessate. Tremila e duecento i cittadini della zona di Gazzi che dovranno lasciare le abitazioni alle 5 con le operazioni che inizieranno alle 7. L’assessore comunale alla Protezione civile Filippo Cucinotta ha detto: “L’evacuazione è prevista da calendario domenica 13 aprile a partire dalle 7 del mattino, l’Acr Messina giocherà regolarmente la sua partita, verrà studiato un piano viario specifico, l’area del San Filippo è molto distante dalla zona interessata, è vero che si creerà un collo di attraversamento al di fuori della tangenziale che resterà aperta”. L’assessore segnala che sono state censite 3.200 persone. “I volontari hanno già completato tra sabato e domenica la fase d’informazione – conclude Cucinotta – sono stati raggiunti tutti gli abitanti, hanno suonato porta per porta, hanno rilasciato un opuscolo informativo, hanno compilato un censimento che teneva conto sia della popolazione residente sia di coloro che hanno bisogno di una particolare assistenza, chi non è stato trovato dovrà leggere un volantino lasciato nella buca delle lettere o sotto la porta”. L’evacuazione riguarderà un’area di raggio pari a circa 250 metri, compresa nel quadrilatero delimitato dalle vie Vecchia comunale, Consolare Valeria, Ennio, Franza e Oreto.

(44)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *