L’Emiciclo di Veterinaria sarà completato. L’Ateneo ha assegnato i lavori dopo lo stop di un anno fa

Polo universitario annunziataSarà l’impresa Calvo Srl di Rosolini a completare l’Emiciclo al dipartimento universitario di Scienze Veterinarie al Polo Annunziata. L’Università ha assegnato la gara con costo finale pari a 356.490,14 euro. L’impresa dovrà terminare i lavori entro il prossimo marzo. L’aggiudicazione è avvenuta con il criterio del prezzo più basso. Quarantasette le aziende che avevano partecipato alla procedura negoziata, tre erano state escluse. Procedura negoziata – secondo l’Ateneo – motivata dalla necessità di completare le opere entro il prossimo anno. Il termine di esecuzione è stato fissato in centoventi giorni dal verbale di consegna. Il responsabile unico del procedimento è l’ingegnere Francesco Oteri. Meno di un anno fa, nel novembre 2013, durante la seduta del consiglio di amministrazione dell’Università il rettore Pietro Navarra, dopo aver preso atto del mancato accreditamento europeo del Dipartimento di Scienze Veterinarie da parte dell’Eaeve, aveva proposto e ottenuto dal CdA la revoca della delibera dello scorso 26 settembre con cui veniva dato il via libera all’appalto per la realizzazione dell’Emiciclo all’ospedale veterinario.Tra la fine del 2013 e l’inizio dell’anno in corso l’Università aveva deciso di riprendere l’appalto che era stato fermato. Nel giugno scorso il dietrofront ufficiale dell’Ateneo con l’annuncio del completamento dell’Emiciclo per Veterinaria e la presentazione dello stralcio di gara bandito per 464.517,57 euro. L’interruzione dell’iter era andata in archivio. Le imprese che potevano partecipare dovevano essere iscritte all’Albo delle ditte dell’Università aggiornato al 31 dicembre 2013. Le offerte erano state presentate entro il 12 giugno 2014. Dal 4 settembre, invece, l’ospedale Veterinario didattico che si trova al Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Annunziata, ha riaperto dopo una breve pausa estiva che ha permesso la riorganizzazione delle attività assistenziali. La struttura garantisce assistenza veterinaria tutti i giorni della settimana, compresi i festivi, 24 ore su 24. L’Ospedale Veterinario didattico rappresenta l’unica struttura pubblica di questo tipo nel Sud Italia e offre servizi veterinari di alta specializzazione per tutte le specie animali, comprese quelle esotiche. @Acaffo 

(42)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *