L’aula del V Quartiere porta il nome Mandela

quinto quartiereSi è svolta nel pomeriggio di oggi la cerimonia di inaugurazione dei nuovi locali della V Circoscrizione nel Rione Villa Lina. Alla presenza del Sindaco della città, Renato Accorinti, dell’Assessore Comunale al Decentramento, Nino Mantineo, del Presidente del Consiglio Comunale, Emilia Barrile, del Vice Presidente del Consiglio Comunale, Nino Interdonato,  del Dirigente del Dipartimento Servizio al Cittadino, dott.ssa Santa Pollicino e di tutto il personale collocato presso gli Uffici Circoscrizionali il Consiglio della V Circoscrizioneha deliberato l’intitolazione della nuova Aula Consiliare alla memoria di Nelson Mandela. Il Presidente della V Circoscrizione, Santino Morabito, dopo aver espresso la propria soddisfazione per un traguardo raggiunto a conclusione di un percorso amministrativo durato quasi un anno, ha ribadito la volontà del Consiglio di fare dei nuovi locali non una mera sede istituzionale ma uno spazio a disposizione dell’intera cittadinanza. Con questo obiettivo, già nella prossima settimana verrà presentato all’Assessorato alle Politiche  Sociali l’elenco dei servizi che verranno erogati alla collettività, presso i nuovi locali circoscrizionali in collaborazione con il mondo dell’associazionismo e la rete del volontariato. Tra questi, verrà avviato uno sportello per la consulenza giuridica gratuita ai consumatori, ed uno sportello di intermediazione culturale per cittadini provenienti  dai paesi del Nord-Africa. A conclusione della cerimonia il Sindaco ed il Presidente del Consiglio Comunale hanno scoperto la targa di intitolazione dell’aula al Leader del movimento di liberazione del popolo Sud-Africano Nelson Mandela scomparso pochi mesi fa. Il Primo Cittadino, nel chiudere i lavori, si è soffermato sulla figura dell’Ex Presidente della Repubblica Sud-Africana, icona mondiale della lotta all’apartheid, spronando i Consiglieri Circoscrizionali ad incarnare la voglia di riscatto sociale che si leva da ogni parte del territorio comunale.

                   

(46)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *