Io la vedo così: arriva il concorso per raccontare Messina da un nuovo punto di vista

Messina - "Le vie dei Tesori" - panorama da Cristo ReRaccontare Messina dal proprio punto di vista. E’ questo lo scopo di  “Io la vedo così…”, concorso di scrittura organizzato da Sabir srl e la Casa Editrice Mesogea di Messina, in partenariato con l’Associazione International House di Reggio Calabria e la sezione napoletana dell’Associazione Yoda di Bologna. Il progetto è rivolto a tutti i giovani scrittori che non hanno superato i 35 anni di età.

L’iniziativa ruota attorno a tre quartieri periferici – Rione Annunziata (Messina), Centro Storico (Reggio Calabria) e Quartieri Spagnoli (Napoli) –  tutti accomunati da forti contraddizioni sociali. I giovani narratori sono chiamati a scegliere uno di questi luoghi e raccontarlo secondo la propria prospettiva e svelando al resto dell’Italia la loro vera essenza, superando anche pregiudizi e stereotipi legati alla loro immagine ed ai loro residenti.

Il concorso di inserisce nell’ambito del progetto “PeriferichEnergie. Conoscere, narrare, inventare la città che non si vede” che mira alla scoperta dei luoghi periferici protagonisti del concorso e al coinvolgimento delle comunità locali. Per questo sono stati pensati una serie di eventi, completamente gratuiti e aperti al pubblico, ai quali anche i vincitori del progetto saranno chiamati a partecipare. L’iniziativa prevede: trekking urbano, laboratori di scrittura creativa, laboratori di graphic novel e illustrazione e laboratori artistici di street art.

Per partecipare al concorso di scrittura i narratori dovranno candidarsi inviando entro 19 novembre, all’indirizzo e-mail periferichenergie@gmail.com:

  • Una breve lettera di presentazione completa di dati anagrafici, indirizzo, numero di telefono ed e-mail.
  • Breve illustrazione (max. 2000 caratteri) delle motivazioni della scelta della città su cui sviluppare la narrazione.
  • Concept attraverso il quale si intende raccontare la specificità della periferia al fine di valorizzare le sue potenzialità e fornire una chiave di lettura alternativa e innovativa del contesto (max. 2500 caratteri).
  • Riferimenti bibliografici delle eventuali pubblicazioni (cartacee e/o digitali).

In seguito, una giuria selezionerà un totale di 9 vincitori, 3 scrittori per ogni città, ciascuno dei quali riceverà la somma di 600 euro. I vincitori saranno contattati via mail, ma i risultati saranno pubblicati anche sul sito di Mesogea o sulla pagina Facebook di PeriferichEnergie il 25 novembre 2018.

A conclusione del progetto i testi verranno pubblicati nel «Taccuino di scrittori ai margini». Ai vincitori sarà anche chiesto di rendersi disponibili nella fase di promozione dell’opera pubblicata a chiusura di progetto, prevista tra febbraio e marzo 2019.

 

(381)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *