Inaugurata la villetta “Crusolito” a Faro Superiore

villetta2Alla presenza dell’assessore all’Ambiente, Daniele Ialacqua, di alcuni rappresentanti di Ssm Rete Gas, oltre a due classi della scuola primaria di Faro Superiore e ad una rappresentanza di cittadini della VI Circoscrizione, è stata inaugurata stamani la villetta di piazza Crusolito a Faro Superiore.

L’opera è stata realizzata con fondi Snam, su progetto degli architetti Nino Principato, Salvatore Corace e Giancarlo Berenato, rup dell’opera, a seguito di una  convenzione firmata nel 2014 dal sindaco, Renato Accorinti, e dal rappresentante legale della Snam, che concludeva il procedimento avviato dalla precedente Amministrazione comunale.

I lavori, iniziati l’anno scorso ad ottobre, hanno permesso di restituire una funzione sociale ad uno spazio sinora inutilizzato di circa 360 metri quadrati. Snam Rete Gas è una società attiva nel trasporto di gas naturale e presente sul territorio con una delle undici stazioni di compressione posizionate nei punti nevralgici della rete nazionale dei metanodotti con la funzione di spingere il gas nelle condotte.

L’area è stata dapprima interessata da un intervento di bonifica da rifiuti e vegetazione spontanea, quindi al suo interno sono stati realizzati una zona ludica con altalene e giostrine per bambini, camminamenti in erba sintetica, panchine e muretti a secco. Sono state inserite, inoltre, piante autoctone e l’intervento di esperti biologi ha permesso di preservare la presenza di un ulivo secolare. Nella struttura è presente anche un gazebo che sarà destinato a fornire servizi per la comunità.

La realizzazione e la messa a disposizione dell’area verde di Faro Superiore sono in coerenza con l’approccio alla sostenibilità del Gruppo Snam incentrato sul principio di creazione di “valore condiviso” che consiste nel perseguire gli obiettivi di impresa generando contemporaneamente opportunità di crescita anche per la comunità che ne ospita le infrastrutture, nella consapevolezza che il successo d’impresa non può prescindere dalla sostenibilità della sua azione e da un contesto sociale, economico e ambientale partecipe e positivamente coinvolto.

(153)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *