Immigrati: tavolo in Prefettura su rischi sanitari. Arriva la “scheda del migrante”

migranti massaVertice, questo pomeriggio, in Prefettura per approfondire alcuni aspetti sanitari relativi ai frequenti sbarchi di migranti nel porto di Messina. Hanno partecipato rappresentanti delle forze dell’Ordine, della Marina militare, della Croce Rossa e le autorita’ sanitarie. In primo luogo, e’ stata trattata la questione dell’esposizione degli appartenenti alle forze dell’Ordine, e degli altri operatori che partecipano alle operazioni di sbarco dei migranti ad eventuali rischi sanitari. Al riguardo, i medici presenti alla riunione hanno dato ampie rassicurazioni circa i controlli effettuati e la congruita’ delle misure in atto adottate a tutela degli stessi operatori. Di seguito si e’ proceduto a puntualizzare alcuni aspetti attinenti l’assistenza sanitaria erogata ai profughi. Il medico dell’Asp ha comunicato di aver introdotto la “scheda del migrante”, un documento sanitario, redatto allo sbarco, che accompagnera’ il profugo nel prosieguo della sua permanenza sul territorio. “I presenti – spiegano dalla prefettura – hanno dato atto di una complessiva tenuta del sistema finora sperimentato e, dopo approfondita discussione, sono stati concordati ulteriori accorgimenti per rendere piu’ fluide e sicure le attivita’ poste in essere”.

(54)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *