Il sindaco apre le porte agli ambulanti, ma le chiude alla stampa

palazzo zancaNelle ultime 48 ore, a suon di verbali, la Polizia Municipale ha ripristinato il decoro alla Passeggiata a mare, sanzionando decine di venditori ambulanti che vi si erano stabiliti con tavoli, banchi e furgoni, occupando il suolo pubblico senza alcuna autorizzazione. L’intervento dell’Annona ha scaturito diverse proteste degli stessi commercianti arrivati addirittura a bloccare un tratto del viale della Libertà.

Questa mattina gli ambulanti sono giunti a Palazzo Zanca, dopo l’ennesimo intervento dei vigili urbani che hanno sgomberato nuovamente il piazzale antistante la cittadella fieristica. Alle 13.30 il sindaco Accorinti ha ricevuto i commercianti nella propria stanza. L’incontro è terminato alle 15.

Tuttavia, possiamo solo ipotizzare quale sia l’esito della riunione. Usciti gli ambulanti, il primo cittadino ha infatti chiuso nuovamente le porte. Insieme ai colleghi di Tempostretto, abbiamo chiesto delucidazioni circa i contenuti del lungo confronto. La lunga attesa non è stata purtroppo premianta. Il sindaco Accorinti non ha ritenuto opportuno dialogare con la stampa (e quindi con la città) sui provvedimenti che l’amministrazione vorrà intraprendere sulla questione.

Gli ambulanti, intanto, sembrano intenzionati a montare i loro banconi soltanto nelle ore serali in modo da passare quasi inosservati.

Andrea Castorina

 

(277)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *