Il Presidente Musumeci “modifica” lo slogan infelice sul Sud di Busitalia Fast

Cartelli busitalia fastLo slogan scelto da Busitalia Fast per promuovere il nuovo servizio di collegamenti offerto dalle Ferrovie dello Stato, che dal 23 luglio scorso unisce Catania, Messina, Lamezia Terme (Aeroporto) e Cosenza, non è piaciuto al Presidente della Regione Sicilia Musumeci.

“Porta al Nord il meglio del Sud” si legge nei manifesti affissi lungo le strade. Un frase che ripropone ancora l’immagine di una terra da cui è necessario scappare per poter vivere una vita dignitosa e presenta il nord Italia come la meta da raggiungere il più velocemente possibile. Nei giorni scorsi la campagna pubblicitaria aveva già fatto storcere il naso a decine di siciliani che avevano manifestato la loro perplessità sui social network.

Ieri pomeriggio, però, la ciliegina sulla torta è stata messa proprio dal Presidente della Regione che ha dichiarato: «Un messaggio infelice che si basa sui soliti stereotipi che vogliono il Sud come un luogo dal quale si deve fuggire. E’ vero che in Sicilia abbiamo ereditato una situazione disastrosa, ma è anche vero che stiamo lavorando affinché possa diventare una Regione ‘normale’, dalla quale non ci sarà più bisogno di emigrare per necessità. Ma solo per scelta. Da alcuni mesi sta crescendo la credibilità dell’istituzione Regione, sia nei rapporti con lo Stato che con le altre Regioni, sia nella percezione dei cittadini. Sono convinto che proseguendo così BusItalia sarà costretta a cambiare il proprio slogan da ‘Porta al Nord il meglio del Sud’ in ‘Riportiamo al Sud il meglio del Sud, ma anche del Nord’».

riportiamo al sud

 

(1558)

1 Commento

  • Angelo scrive:

    Questa percezione di cui parla il presidente che la regione stia migliorando non esiste. Le istituzioni regionali credo che siano peggiorate Questa è la realtà . Hanno perso di credibilità ancor più nel dare la possibilità a Cuffaro di parlare all’Ars . Peggio di cosi ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *