Guida Michelin 2020. Tra i ristoranti stellati c’è l’Otto Geleng del Timeo di Taormina

L’Otto Geleng di Taormina si aggiudica una stella Michelin. L’executive chef Roberto Toro propone una cucina contemporanea legata alle tradizioni. Per la nuova edizione della Guida Michelin 33 le novità, per un totale di 374 ristoranti stellati. 

L’Otto Geleng del Belmond Grand Hotel Timeo di Taormina

L’Otto Geleng – già “due cappelli” della Guida Espresso 2019 – è stato appena premiato con una stella Michelin. Il ristorante – con solo otto tavoli e un panorama mozzafiato – si trova all’interno del Belond Grand Hotel di Taormina. Il suo nome si ispira all’omonimo artista tedesco – primo ospite del Palazzo La Floresta – che nel 1873 convinse la famiglia a trasformare la residenza in quello che oggi è il Belmond Grand Hotel Timeo.

Lo chef Roberto Toro ha creato un menù che racconta la Sicilia reinterpretando i piatti della tradizione. Dal tonno rosso al risotto “Gran Riserva Gallo” con zucca, quaglia e aceto balsamico passando per un secondo a base di astice blu servito con cicerchia, drangoncello e cipolla. Leggi il menù completo

Le Stelle della Guida Michelin 2020

Dal 1926 la Guida Michelin attribuisce ai talenti gastronomici delle stelle. Ogni ristorante ne può ricevere da un minimo di 1 a un massimo di 3, assegnate in base a:

  • qualità delle materie prime utilizzate;
  • equilibrio di sapori e tecniche di cottura;
  • personalità dello chef
  • valore e coerenza

Il significato delle stelle:

  • 1 Stella. Cucina di grande qualità, merita la tappa.
  • 2 Stelle. Cucina eccellente, merita la deviazione.
  • 3 Stelle. Cucina unica. Merita il viaggio

Ricevere una o più stelle può cambiare il destino di un ristorante.

(265)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *