Grande serata al Vittorio Emanuele. Messina risponde al richiamo del teatro

teatro vittorio emanueleGrande successo di pubblico ieri sera al teatro Vittorio Emanuele per la serata gratuita offerta a una nutrita platea. Il Teatro e la Cultura a Messina hanno i loro sostenitori. Lo spettacolo di ieri, che si sarebbe dovuto tenere il 21 marzo per inaugurare la mini stagione della “Primavera dei Teatri”, sfumata perché la Regione non ha stanziato i finanziamenti, è stato offerto gratuitamente dagli orchestrali e da tutte le maestranze del Vittorio Emanuele alla città, per dare un esempio di cosa dovrebbe essere un teatro e cosa potrebbe diventare se vi fosse un vero interesse e una partecipazione generale, necessaria a farlo rivivere nel suo pieno splendore. A Messina, gli appassionati hanno risposto. Dall’apertura con “Pierino e il lupo”, celebre fiaba musicata che ha voluto anche un po’ rappresentare l’odierna condizione del teatro cittadino, all’esibizione degli attori del Teatro Pinelli che hanno ripercorso fasti passati e drammi attuali che hanno caratterizzato storia e vicende del teatro di Messina; dalla suite di composizioni di Giovanni Renzo, all’esibizione del coro lirico “Cilea” di Reggio Calabria, il prossimo passo — quello decisivo, quello che tutti a Messina aspettano — è che anche la politica faccia la sua parte e si impegni a dare spessore ai luoghi dove si fa e si produce quella cultura indispensabile per costruire una società più attenta e consapevole.

(63)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *