Giornata in ricordo delle vittime della mafia, domani manifestazioni sul viale Giostra

scuola Villa LinaDomani si celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, grazie al corteo di Libera che si terrà a Locrì. Presenti anche un nutrito numero di alunni dell’istituto comprensivo “Villa Lina-Ritiro”, che saranno accompagnati dalla dirigente scolastica, Giovanna De Francesco.

Domani saranno previste delle manifestazioni in città:“Gli altri alunni del Comprensivo di Villa Lina, invece, insieme ai docenti e ai genitori che vorranno partecipare effettueranno un corteo sul viale Giostra per poi ritrovarsi sulla rotatoria “Vittime e Martiri della Mafia”. Un’iniziativa che questa scuola – si legge nel comunicato stampa ufficiale – sempre in primafila per la Legalità, porta avanti da anni e alla quale parteciperanno anche gli Istituti superiori “Antonello” e “Majorana” e le associazioni “Agende Rosse”, “Libera”, “Kiwanis”, “Legambiente” e la Parrocchia di S. Matteo. Durante la sosta sulla rotatoria, alle 10,30, saranno letti i nomi delle vittime della Mafia e – con il do dei piccoli della scuola dell’Infanzia “Vann’Antò” – tutta la piazza si stringerà simbolicamente le mani in un girotondo della Legalità, sulle note de “La vita è bella”. L’edizione di quest’anno è particolarmente importante perché lo scorso 1 marzo 2017, con voto unanime alla Camera dei Deputati, è stata approvata la proposta di legge che istituisce e riconosce il 21 marzo quale “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”. Alla Marcia di Locri, coordinati dal “presidio di “Libera”, oltre all’Istituto Comprensivo “Villa Lina Ritiro”  parteciperanno anche I.C. “Balotta” di Barcellona, l’Itet “Tomasi i Lampedusa” e l’Itis “Torricelli” di S. Agata di Militello e una rappresentanza di studenti promossa dalla Consulta provinciale studentesca”.

(120)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *