Giornata in ricordo delle vittime di mafia: domani la manifestazione. Modifiche alla viabilità

memoria mafiaPer consentire lo svolgimento della manifestazione, in occasione della “XX Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” il dipartimento Mobilità urbana e viabilità ha disposto il divieto di transito veicolare, con presidi a cura del Corpo di Polizia municipale per il tempo strettamente necessario al raggruppamento e al transito dei partecipanti, in via Bensaja; nella parte centrale di piazza Castronovo, deviando il transito proveniente da via Bellinzona e da via Garibaldi, direzione di marcia sud-nord, a destra nella corsia laterale della stessa piazza; nel tratto terminale di via Cuore di Gesù che si immette nella rotatoria “Vittime e martiri della mafia”, garantendo il collegamento tra via Palermo e viale Giostra attraverso il tratto della stessa via che si immette sul viale Giostra, a monte della rotatoria. 

Il presidio di Libera a Messina, intitolato alla memoria di Nino e Ida Agostino, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con l’assessorato alla Pubblica istruzione, la V circoscrizione e il Circolo di Legambiente dei Peloritani, ha organizzato un manifestazione che si avvierà domani, giovedì 26, alle 9.00, a piazza Castronovo, alla presenza del sindaco, Renato Accorinti, dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Patrizia Panarello, e dei familiari delle vittime di mafia Nino e Ida Agostino, Graziella Campagna e Gianluca Manca.

Il programma della giornata prevede alle 9.15 il concentramento delle scuole e della cittadinanza a Piazza Castronovo e alle 9.45 la partenza della “Marcia per la Legalità”. Il corteo percorrerà la via Garibaldi, il viale Giostra (complanare nord sino al viale Regina Elena e successivamente nella carreggiata centrale)  sino alla rotatoria intitolata “alle Vittime e ai Martiri della mafia” dove, alle 10.45, si procederà alla lettura dell’elenco dei nomi delle vittime. L’evento, cui ha aderito l’Amministrazione comunale, è collegato alla Giornata nazionale che si è svolta sabato 21 a Bologna, con lo slogan “La verità illumina la giustizia”, per testimoniare l’impegno nella lotta alle mafie ed affermare la corresponsabilità collettiva per la diffusione della cultura della legalità e della giustizia sociale.

La “XX Giornata della memoria” ha coinvolto anche le scuole con il percorso  “La scuola adotta una vittima di mafia” per raccogliere le memorie delle vittime innocenti e ricordarne i nomi e le storie, perché non ci sia distinzione tra scomparsi più o meno ”celebri”. Gli studenti parteciperanno anche al corteo con lanterne, striscioni e disegni associati alle vittime. 

(86)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *