Giornata della sindrome di down, Meter e Miles:”Disabili dimenticati dal Comune”

down meter e miles“Non conosciamo con esattezza quali siano i numeri delle persone disabili a Messina. Ed è grave. Le stime ci dicono che il 10% della popolazione è in condizione di handicap. Partendo da questo dato, significa nel Comune di Messina risiedono 25mila persone in stato di disabilità”.

Ecco i numeri forniti dall’associazione Meter & Miles in occasione della “Giornata Mondiale della Sindrome di Down”. Secondo l’associazione la stragrande maggioranza di questi disabili vive con le proprie famiglie, ma una volta finita la scuola il Comune non offre loro i servizi necessari:”Spesso il disabile è una persona reclusa tra le mura domestiche oppure intrappolata nella mobilità urbana. Si vive nel pressapochismo, nell’improvvisazione e nell’astrazione – si legge nel comunicato – l’ottusità di alcuni amministratori diventa persino cialtroneria. Sempre più spesso si millanta e si getta l’esca della demagogia tra tutte le possibili categorie del disagio sociale. Quanti convegni, tavole rotonde e conferenze stampa si traducono in servizi per i nostri figli? Pullulano associazioni, siti, blog, per tentare, attraverso un attivismo spesso inconcludente, di dare senso al quotidiano”.

L’associazione Meter & Miles mette in campo alcune proposte:”C’è una estrema necessità di mettere in campo strumenti per il raggiungimento di alcuni obiettivi fondamentali partendo dall’infanzia. Sostegni per un programma vero di lettura destro e fuori la scuola. Progetti per l’autonomia ed il lavoro. Programmi per il futuro e le aspettive”.

(62)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *