Galati e Santa Margherita, pronto il progetto per una prima messa in sicurezza

Protezione civileIl Dipartimento Regionale di Protezione Civile di Messina, assolvendo in pochi giorni all’incarico conferitogli, ha consegnato ieri al Commissario Straordinario Delegato ex OPCM 3886 il progetto per gli interventi urgenti per la rifioritura massi a protezione del
tratto di litorale prospiciente il complesso edilizio “Marina Sud” e delle aree limitrofe nei villaggi Santa Margherita e Galati Marina del comune di Messina.
L’intervento è stato programmato per fronteggiare le criticità manifestatesi a seguito degli eventi meteo marini avversi dei giorni 6 e 7 novembre 2014 lungo il tratto ionico di costa compreso tra i villaggi S.Margherita e Galati Marina.
Il progetto, redatto dall’ing. Fabio Bongiovanni e Responsabile Unico del Procedimento (RUP) l’ing. Bruno Manfrè, prevede il completamento di un precedente intervento, eseguito dallo stesso Servizio sempre su incarico del Commissario Straordinario, con la
sistemazione della barriera frangiflutti esistente nell’area antistante il complesso Marina Sud Residence nel vill. S.Margherita, anch’essa danneggiata dalla mareggiata del 7 novembre u.s.ed il proseguimento verso monte con la realizzazione di una barriera/ scogliera radente sul tratto di arenile compreso tra le Case Raciti e l’area del campo di
calcio.
L’intervento ha un importo complessivo di euro 250.000 ed ha trovato copertura nei fondi residui della Ordinanza di Protezione Civile 3886. Adesso si attende la conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto, che sarà convocata dal Commissario Straordinario nei prossimi giorni.

(54)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *