La Freedom Flotilla sbarca a Messina. Un weekend per accendere i riflettori su Gaza

Freedom FlotillaMessina. Il 20 luglio la coalizione internazionale Freedom Flotilla, impegnata nella difesa dei diritti umani, approderà per la terza volta alla città dello Stretto per due giornate dedicate alla solidarietà e all’informazione sulla situazione palestinese. Tema delle manifestazioni di quest’anno sarà, in particolare la difficile condizione dei pescatori causata dal blocco navale a Gaza.

Freedom Flottilla è una coalizione internazionale costituita da attivisti per i diritti umani, giornalisti, reporter, parlamentari, politici, sindacalisti, studiosi, artisti, che da anni cerca pacificamente di violare il blocco navale della Striscia di Gaza, al fine di farlo cessare e di puntare l’attenzione dei media e delle istituzioni di tutto il mondo sulla drammatica segregazione in cui versa il popolo palestinese.

«Ogni anno – spiega l’organizzazione – donne e uomini di paesi diversi in solidarietà con gli occupati dal governo israeliano, tentano di arrivare a Gaza per portare visibilità alle loro condizioni di vita disumane e umilianti. La quotidianità a Gaza, infatti, è fatta di blocchi militari che impediscono la libera circolazione, abusi da parte delle forze di occupazione israeliane, persecuzioni politiche e giudiziarie attraverso incarcerazioni in prigioni militari, negazione del diritto alla manifestazione, all’espressione, all’assistenza legale, depredazione, sempre da parte delle autorità israeliane, delle risorse territoriali palestinesi, povertà, bombardamenti».

Il Programma

  • Venerdì 20 luglio:
    dalle ore 18.00 in poi alla Passeggiata a Mare ci saranno animazione con disegni e musica per bambini e interventi della coalizione internazionale Freedom Flottilla.
  • Sabato 21 luglio:
    alle ore 11.00 è previsto, al Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca l’incontro degli attivisti e dei membri dell’equipaggio con la stampa cittadina;
    alle ore 18.00 si terrà un incontro-dibattito con i pescatori messinesi circa la tematica della pesca e un collegamento via Skype presso la sede della Pro Loco Capo Peloro con i pescatori di Gaza, a cui è dedicata l’iniziativa.

Sul territorio messinese hanno aderito all’iniziativa, organizzando momenti di confronto e informazione, le seguenti associazioni:

Articolo Uno Movimento Democratico e Progressista Messina
Associazione Smasher
Cambiamo Messina dal Basso
Circolo ARCI Thomas Sankara
Comunità Islamica e Centro islamico italiano
Comunità palestinese Messina
Coordinamento siciliano di solidarietà alla Palestina
CUB Sicilia
Democrazia e Lavoro CGIL – Messina
Frida Onlus
Partito della Rifondazione comunista
Potere al popolo! Messina
Sinistra italiana – Messina

Maggiori informazioni sulla battaglia portata avanti da Freedom Flottilla possono essere reperite al seguente link: Freedom Flotilla Italia.

 

(190)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *