Frana di Letojanni. Il Direttore del CAS sollecita l’inizio dei lavori

Foto di repertorio frana di LetojanniMessina. Sembra finalmente tutto pronto perché si possa procedere con l’inizio dei lavori di ricostruzione dell’area interessata dalla frana di Letojanni, avvenuta circa due anni e mezzo fa, nell’ottobre 2015.

Il direttore generale del CAS (Consorzio Autostrade Siciliane), Leonardo Santoro, ha inviato, infatti, una richiesta ufficiale al Provveditorato Opere Pubbliche di Sicilia e Calabria affinché si proceda alla verifica e validazione del progetto esecutivo.

Sembra, dunque, che l’iter sia in linea con le tempistiche indicate lo scorso giugno, quando era stato approvato il progetto preliminare per la ricostruzione dei luoghi colpiti dalla frana.

«Finalmente siamo alle ultime battute – ha sottolineato il Direttore Generale. Entro 60 giorni conosceremo le risultanze della validazione. Subito dopo la Protezione Civile potrà avviare la procedura di appalto».

«Verifica e validazione – si legge nella nota fornita dal CAS – sono finalizzate ad accertare la conformità delle soluzioni progettuali prescelte alle specifiche disposizioni funzionali, prestazionali, normative e tecniche, nonché all’accertamento della conformità del progetto esecutivo/definitivo rispetto a quello definitivo/di fattibilità».

Ora la parola spetta al Provveditorato che, avvalendosi di un apposito gruppo di verifica composto da funzionari e tecnici, si esprimerà in merito ai progetti presentati e alla loro fattibilità da un punto di vista tecnico e amministrativo.

(97)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *