Flash mob itineranti: anche Messina partecipa alla Giornata Internazionale della Nonviolenza

Giornata internazionale dell'ONU per la nonviolenza - Palazzo Zanca, Messina

Mezzi giusti portano a fini giusti. Anche Messina partecipa, alla giornata internazionale della nonviolenza, promossa per la prima volta nel 2007 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (ONU), in concomitanza con l’anniversario della nascita del Mahatma Gandhi, il 2 ottobre.

Quella di oggi sarà, quindi, una giornata di flash mob itineranti nel centro della città dello Stretto, organizzata da un collettivo di associazioni aderenti a “La Tenda della Pace”.

Il cammino è già iniziato e a partecipare sono in tanti.

L’itinerario ha previsto la partenza alle 11.30 dal Palacultura per procedere verso Piazza Duomo, Piazza Antonello e Piazza dell’Unità d’Italia (Prefettura).

La tappa delle 14.30 in Prefettura sarà seguita da una pausa pranzo, dopodiché alle 17.00 il percorso riprenderà. L’appuntamento è per le 17.00 di fronte al Tribunale per proseguire da lì verso Piazza Cairoli.

A Piazza Antonello il flash mob prevede anche una performance di acro-yoga a cura del Centro Tao, mentre l’arrivo a Piazza Cairoli sarà accompagnato da Musiche per la Pace a cura di Francesca Saffioti.

Obiettivo di questa giornata, come scritto nella Risoluzione delle Nazioni Unite che l’ha istituita, è «diffondere il messaggio della non violenza, anche attraverso l’istruzione e la sensibilizzazione delle comunità». Seguendo questa linea, una circolare dei giorni scorsi del comune di Messina ha invitato gli insegnanti della città a partecipare leggendo e commentando con gli alunni un testo fornito dall’associazione “La tenda della Pace”. Testo incentrato sull’importanza della filosofia della nonviolenza nel combattere le battaglie contro l’oppressione, ricordando, come ha fatto il Mahatma, che a fini giusti si arriva solo attraverso mezzi giusti.

 

(70)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *