“Facciamo la Vara dal basso”: la campagna del Comune per garantire la festa

varagigantiUna festa semplice ma ricca di significato, una festa dal basso. L’Amministrazione comunale, pur consapevole della particolare situazione economica-finanziaria del Comune, vuole garantire alla collettività messinese lo svolgimento della solennità dell’Assunta, con la processione della Vara trionfale della Vergine Maria e la sfilata dei Giganti, Mata e Grifone. Per far ciò, ha promosso “Facciamo la Vara dal basso”, una libera raccolta alla quale tutti potranno aderire attraverso libere donazioni. Le somme potranno essere versate in un fondo appositamente costituito attraverso un conto corrente intestato al Comune di Messina, codice IBAN: IT89N0200816511000300034781, specificando la causale del versamento “Contributo Vara”. L’assessore alla cultura e alle identità, Sergio Todesco, ha precisato che «nessuno sarà autorizzato, a nessun titolo, a raccogliere denaro per conto dell’Amministrazione comunale, l’unica raccolta di fondi destinata a sostenere le spese per la realizzazione della Festa è quella che si avvierà con la campagna Facciamo la Vara dal basso». I fondi, eventualmente non utilizzati, saranno impiegati nelle operazioni di restauro e di consolidamento per restituire l’originaria integrità formale alle tre machine,Vara e Giganti, che saranno effettuati dopo l’evento, in quanto non realizzabili in questo momento. Tutte la spese saranno poi rendicontate attraverso apposito bilancio consuntivo, che è possibile consultare sul sito istituzionale del Comune.

(28)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *