ExpoCook 2019: da Messina 4 chef alla conquista di Palermo

Saranno ben 4 i rappresentanti del gusto provenienti da Messina, all’ExpoCook 2019, la kermesse dedicata al mondo della ristorazione, che inizierà domani, 26 febbraio, alla Fiera del Mediterraneo di Palermo.

I cooking show sono una delle maggiori attrattive della kermesse e sono tanti gli chef che si alterneranno sul palco di questa terza edizione.

Franco Agliolo

Tra le new entry c’è lo chef Franco Agliolo, patron del Ristorante Ambrosia a Sant’Agata Militello, in provincia di Messina, che rappresenterà il territorio dei Nebrodi. La sua cucina è fortemente legata al territorio e si caratterizza per l’attenta ricerca della materia prima. Tradizionale e contemporanea allo stesso tempo, essa offre interessanti rivisitazioni di piatti della cucina classica. In occasione di Expo Cook lo chef Agliolo proporrà “Baccalà al vapore, carciofo in casseruola e maionese di vino rosso”.

Pasquale Caliri

La ricetta dello chef Pasquale Caliri, del Marina di Nettuno a Messina, sarà un “omaggio a Palermo”, una ricetta che parlerà siciliano.

«Proporremo un piatto che prende origini dalla storia culinaria del capoluogo siciliano dallo street food in particolare e lo tradurremo in un piatto di alta cucina – racconta lo chef – la cucina moderna così aperta ad influssi che vengono spesso da altre parti del pianeta non deve dimenticare di mescolarsi e contaminarsi con identità dei territori vicini, in questo senso ci piace “parlare in siciliano” nelle nostre proposte. Utilizzeremo ingredienti poveri – continua lo chef – provenienti dalla cultura popolare, e utilizzeremo tecniche di avanguardia per tradurli in cucina contemporanea».

Francesco Arena

Per il secondo anno consecutivo l’Ambasciatore del gusto Francesco Arena sarà presente a Expocook. Fresco del prestigioso riconoscimento di miglior fornaio “Best in Sicily”, Arena punta l’attenzione sul tema dello spreco in cucina. Il piatto scelto per il cooking show è “Millefoglie di pane con tartare di gambero, crema di avocado e fragole, quenelle di spalmabile allo zafferano dell’Etna e croccante di pesto di basilico”.

«Un Piatto estemporaneo – spiega il bakery chef – che gioca sul riutilizzo del pane raffermo visto che per adesso è molto forte l’attenzione sul non spreco del cibo. Nel piatto ho scelto di accostare i sapori delicati e forti del gambero e dello zafferano, la nota acida della crema di avocado e fragole e il croccante di pesto di basilico, puntando su un gioco di colori e strutture».

Paolo Romeo

A chiudere la squadra dei “Fantastici 4” in trasferta ad Expocook è Paolo Romeo, executive chef del Ristorante Grecale a Messina, membro dell’associazione europea di cuochi Euro-Toques, che lo scorso anno ha entusiasmato il pubblico con il cous cous “Viaggio in Sicilia”, con cui ha vinto il Cous Cous fest di San Vito lo Capo nel 2017.

 

 

(358)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *