Dall’Assessorato regionale alle Infrastrutture sbloccati 13 milioni per i Comuni colpiti da calamità

bartolottaA sostegno delle aree colpite da eventi calamitosi, l’assessorato regionale alla Infrastrutture sblocca 13 milioni euro previsti dall’art. 3 della legge Regionale n. 1 del 2012, di cui 3 milioni euro per sopperire al disagio abitativo conseguente alle ordinanze di sgombero nel centro storico del Comune di Favara e di 10 milioni di euro per i comuni della Provincia di Messina a seguito degli eventi calamitosi verificatisi nel novembre 2011, con specifico vincolo a favore dei residenti nei comuni alluvionati, destinatari di ordinanze di sgombero o di provvedimento che, a causa di questi eventi, hanno dichiarato l’inabilità degli immobili di residenza e a condizione che gli immobili da acquisire siano in regola con la vigente legislazione in materia di edilizia e urbanistica.

L’assessorato è in attesa della verifica puntuale dei requisiti e delle attestazioni di rito da parte degli Enti Locali.  «Vogliamo giungere in breve tempo – ha dichiarato l’assessore alle infrastrutture Antonino Bartolotta — alla emissione del provvedimento finale; nei giorni scorsi abbiamo sollecitato Iacp e Comuni ad attivarsi per quanto di competenza assegnando loro tempi ridotti e perentori. Il territorio e con esso gli abitanti che hanno vissuto e subito le conseguenze in alcuni casi devastanti dell’alluvione, meritano risposte celeri e concrete».


(328)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *