Emergenza Vigili Urbani: Gioveni chiede il coinvolgimento delle associazioni di volontariato

Foto di due vigili urbani di spalle

Emergenza vigili urbani. La grave carenza dei vigili urbani a Messina è peggiorata ulteriormente a causa della mancanza di altri 49 agenti obbligati a rimanere a casa in seguito alla scadenza del contratto.

«Perché non ricorrere, oltre alla polizia metropolitana, anche alle associazioni di volontariato presenti sul territorio» propone il consigliere del gruppo misto, Libero Gioveni in una nota indirizzata al Sindaco Accorinti, l’assessore alla viabilità Gaetano Cacciola e il Comandante Calogero Ferlisi.

Si potrebbe far fronte, spiega Gioveni, alla mancanza di personale nel corpo dei Vigili Urbani. Questo inverno, infatti, vengono a mancare ben 49 agenti i quali sono stati obbligati a rimanere a casa dopo la scadenza del contratto.

Inutile dire che tale mancanza di personale ha un’influenza rilevante sulla comunità. Il consigliere Libero Gioveni, dunque, propone di «coinvolgere le diverse associazioni presenti sul territorio, che per statuto operano anche a tutela della pubblica sicurezza per affrontare temporaneamente l’attuale emergenza vigili urbani dovuta all’assenza forzata dei 49 contrattisti».

«Le associazioni potrebbero essere coinvolte stipulando delle convenzioni o dei protocolli d’intesa» sostiene Gioveni e ricorda anche che già nel 2014 aveva proposto un’iniziativa simile nell’ambito del progetto “nonni vigili”: iniziativa sperimentale dedicata all’antibullismo, che intendeva coinvolgere le associazioni dei corpi di polizia in congedo nonché le associazioni di volontariato e le organizzazioni sindacali dei pensionati.

Tra le associazioni che potrebbero essere coinvolte, Gioveni nomina:

  • Corpo di polizia in congedo
  • Associazione Cattolica Culturale Italiana Radioperatori
  • Unione Nazionale Arma Carabinieri
  • Vigili del Fuoco discontinui volontari
  • Nazionale Rangers d’Italia
  • Messinese Polizia Municipale in congedo
  • Nazionale Finanzieri d’Italia
  • Nazionale Carabinieri in congedo
  • Nazionale Polizia di Stato
  • Corpo di Polizia Provinciale
  • Polizia Municipale
  • Associazioni di volontariato e organizzazioni sindacali dei pensionati

L’emergenza vigili urbani, racconta il consigliere del Gruppo Misto, pare stia provocando una serie di disagi alla comunità: «Proprio in questi giorni si sono verificate delle preoccupanti segnalazioni di disservizi dai genitori dei bambini della scuola elementare “Gentiluomo” e “La Pira” di Camaro, per la totale assenza dei vigili urbani che da decenni, a ridosso del pericolosissimo svincolo di Messina centro, garantiscono con 2 pattuglie la loro presenza a garanzia della sicurezza dei piccoli alunni».

Infine, il consigliere chiede l’intervento del Sindaco, l’assessore Cacciola e il Comandante Ferlisi, con la speranza che «possano valutare anche la fattibilità di questo percorso per “tappare” i classici buchi provocati da queste purtroppo inevitabili assenze dei contrattisti»

(116)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *