Elezioni Europee: dove e quando ritirare la tessera elettorale a Messina

Foto repertorio elezioni politiche camera e senatoLe elezioni europee del 26 maggio sono alle porte e – se non lo si è ancora fatto – è giunto il momento di controllare di avere tutti i documenti in regola per votare. Vale a dire: la carta d’identità (o un documento di identificazione valido) e la tessera elettorale.

Chi ne fosse sprovvisto potrà richiedere entrambi i documenti in questi giorni, sfruttando gli orari di apertura straordinari previsti dal Comune di Messina e dalle sedi delle sei circoscrizioni in occasione delle ormai prossime consultazioni elettorali.

Nello specifico, l’ufficio elettorale e l’ufficio carte d’identità di Palazzo Zanca saranno aperti anche nel fine settimana nei seguenti orari:

  • venerdì 24 maggio: dalle ore 9,00 alle ore 18.00;
  • sabato 25 maggio: dalle ore 9,00 alle ore 18.00;
  • domenica 26 maggio: dalle ore 7.00 alle 23.00.

Sarà possibile richiedere la carta di identità anche nelle sedi della I, V e VI circoscrizione agli orari sopraindicati.

Le sedi delle sei circoscrizioni sono le seguenti:

  • I circoscrizione – sulla S.S.114 bivio Larderia a Tremestieri;
  • II circoscrizione – Palazzo Servizi stadio san Filippo;
  • III circoscrizione – plesso scolastico “La Pira” Camaro San Paolo;
  • IV circoscrizione – via dei Mille is. 88 n. 257;
  • V circoscrizione – via Nicola Petrina, 2 villa Lina;
  • VI circoscrizione ufficio staccato – via Lago grande Ganzirri.

Cosa serve per votare?

Per votare occorre esibire la tessera elettorale e un documento d’identità valido, come la carta d’identità.

Nello specifico, perché la tessera elettorale sia utilizzabile deve essere provvista di spazi bianchi su cui, al momento della votazione, sarà possibile apporre l’apposita timbratura. La tessera elettorale viene consegnata soltanto al titolare; mentre per la consegna ad altri soggetti è necessaria la delega sottoscritta dal titolare e corredata da fotocopia del documento d’identità del delegante.

Per votare è necessario, inoltre, esibire la carta d’identità o un altro documento d’identificazione rilasciato dalla pubblica amministrazione, purché sia munito di fotografia. Ai fini dell’identificazione degli elettori, sono valide anche le carte d’identità e gli altri documenti di identificazione scaduti, purché sotto ogni altro aspetto siano regolari. Gli elettori possono essere identificati anche mediante la ricevuta della carta d’identità elettronica.

(448)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *