È morto Santo Ruggeri, Messina dice addio a “Santino Limonata”

È morto Santo Ruggeri, Messina dice addio a "Santino Limonata"È morto stanotte Santo Ruggeri, Messina dice così addio a colui che i più conoscevano come “Santino Limonata”. A dare la notizia è la nipote, con un post condiviso su Facebook.

Noto per il suo chiosco nel cuore di piazza Cairoli, ormai chiuso da anni, al quale più generazioni di messinesi sono stati soliti dissetarsi con una salutare limonata al sale post cena, Santo Ruggeri era un irriducibile tifoso del Messina. Un sostegno, quello nei confronti della squadra giallorossa, che – se possibile – era ulteriormente cresciuto quando l’F.C. Messina era riuscito a guadagnarsi un posto in serie A.

Proprio in quegli anni “Santino Limonata” era stato più volte ospite della tv locale, invitato dall’amico giornalista Mino Licordari, proprio per la sua inesauribile fede calcistica nei confronti del Messina. Era arrivato poi ad avere un suo spazio in cui raccoglieva al telefono, in diretta, lamentele e speranze degli altri tifosi giallorossi.

Probabilmente sempre dietro la speranza di fare qualcosa per il “suo” Messina, Santo Ruggeri si era anche candidato alle amministrative, nel dicembre 2005, in una lista di centrodestra a sostegno dell’allora candidato sindaco Luigi Ragno.

I più attenti ricorderanno, fra tutti, il suo accorato intervento – ovviamente a tema calcistico – all’indomani della riammissione del Messina in serie A, dopo che l’iscrizione del team giallorosso nella massima lega del campionato italiano sembrava impossibile.

Di seguito il video, ormai storico, di questo suo intervento.

(2820)

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *