Al via #1CasaperilCirs il progetto per salvare la casa famiglia “La Glicine”

casa famiglia la glicine - cirs - messina#1CasaperilCirs. Al via il nuovo progetto solidale promosso dalla sezione provinciale del Comitato italiano per il reinserimento sociale (Cirs), per salvare la casa famiglia “La Glicine”.

Oggi, nel Salone delle Bandiere del Comune di Messina, sarà illustrata la raccolta fondi aperta alla città e finalizzata a salvare la casa famiglia “La Glicine”, che da tempo ospita donne vittime di violenza, ragazze madri e minori. L’immobile è stato messo in vendita dalla proprietà, l’Ipab “Associazione asili d’infanzia”.

Il progetto #1CasaperilCirs è nato dalla collaborazione tra la Camera di Commercio e Confesercenti Messina; gli ordini provinciali di Architetti, Avvocati, Ingegneri,Medici, l’associazione Mogli medici italiani sezione di Messina; l’associazione teatrale dei bancari Unicredit “I Cricchimiddi” e Marina del Nettuno Yachting Club. L’iniziativa ha, inoltre, il supporto dello chef internazionale Pasquale Caliri e dello chef panetterie “Ambasciatore del gusto” Francesco Arena.

Il Cirs è un ente morale a carattere nazionale che ha aperto la sua sede messinese nel 1958. Da allora si occupa principalmente di “promozione della donna” e offre un servizio di assistenza e protezione sociale, finalizzato al reinserimento sociale.

Alla conferenza interverranno, insieme alla presidente del Cirs, Maria Celeste Celi, tra gli altri: il presidente della Camera di Commercio di Messina, Ivo Blandina e il presidente provinciale di Confesercenti, Alberto Palella.

(Le foto sono state prese dalla pagina Facebook di Cirs Messina)

(90)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *