Diritti e cultura Rom. Due giorni di studio e confronto a Messina

_MG_4562All’interno del progetto “Young Roma Empowerment”, che ha coinvolto giovani rom e sinti di 3 città italiane, Messina, Lamezia Terme e Sassari, il Circolo Arci Thomas Sankara, insieme ad Arci Nazionale, organizza, a Messina, due giorni dedicati ai diritti e alla cultura romanì. L’iniziativa è finanziata da Open Society Foundations.

«Il popolo rom e sinto rappresenta la più grande minoranza d’Europa: 10-12 milioni di persone che vivono in condizioni di esclusione e marginalità – scrivono dall’Associazione -, in Italia sono 150milla e solo 40mila vivono nei campi, mentre coloro che praticano il nomadismo sono solo il 3%».

Giovedì 16 aprile si terrà un workshop con i 3 gruppi di giovani donne e uomini rom e sinti, che si confronteranno anche con adulti con esperienza di attivismo e mobilitazione per i diritti umani e sociali della maggiore minoranza italiana, con un particolare focus su diritto all’abitare, formazione professionale e istruzione, identità di genere e diritti delle donne rom, cittadinanza, apolidia e status giuridico dei rom e sinti italiani.
Il workshop si terrà nella sede dell’associazione in Via Campo delle Vettovaglie, sopra l’ex Mercato Ittico, dalle 10 alle 19.
Nella terrazza del Circolo alle 21 il musicista, compositore, musicologo e docente universitario Alexian Spinelli, italiano di origine sinta, terrà una performance musicale, dove si potrà comprendere la grande influenza della musica tzigana nella cultura musicale europea, da Brahms, passando per il flamenco, sino al jazz manouche.

Venerdì 17 aprile si terrà una tavola rotonda che, a partire dalla strategia nazionale di inclusione dei rom, sinti e camminanti decisa dal governo italiano, discuterà di diritti e protagonismo dei giovani rom e sinti italiani. L’incontro è previsto dalle 9:30 alle 13 al salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni, sede della Provincia Regionale di Messina che ha promosso un Osservatorio Antidiscriminazioni in seno alla rete Unar, di cui il Circolo Arci Thomas Sankara è Antenna Territoriale.

Sarà presente con i propri rappresentanti l’Unar, Ufficio Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Associazione  Carta di Roma nata in seguito al protocollo siglato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti (Cnog) e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana (Fnsi). Interverranno Alexian Spinelli, dirigenti Arci e rappresentati della società civile, sono state invitate le autorità locali e il terzo settore.

(433)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *