Rubata la carta di credito di Ialacqua, usata da ignoti nel gioco d’azzardo

Foto dell'assessore Daniele IalacquaPresentata oggi alla Polizia Postale la denuncia dell’assessore ai Nuovi Stili di Vita, Daniele Ialacqua, per utilizzo fraudolento della propria carta di credito.

«Nei giorni scorsi, – ha dichiarato Ialacqua – ignoti hanno utilizzato i dati della mia carta di credito per effettuare pagamenti, tramite un sito internet londinese, per giocate online su siti di gioco d’azzardo, prelevando abusivamente dal mio conto corrente tutta la disponibilità della carta».

Nell’attesa degli sviluppi dell’indagine, l’assessore sottolinea la “strana coincidenza” rappresentata dalle tempistiche con cui si è verificato il fatto: «Proprio all’indomani della firma dell’ordinanza sindacale, da me proposta, per porre dei limiti di orario al gioco d’azzardo in città».

«In ogni caso – continua – l’uso fraudolento della mia carta di credito per giocate online evidenzia la pericolosità del gioco d’azzardo e di quanto gira intorno a esso». Coglie così l’occasione per fare appello agli operatori del settore, gestori di attività di gioco in tabacchi, bar, sale gioco e scommesse, e al loro senso di responsabilità, affinché mettano in atto tutto quanto necessario per evitare che un’attività definita di gioco si trasformi in uno strumento di rovina per gli utenti o in un’attività in cui possa infiltrarsi la criminalità organizzata.

L’assessore Ialacqua, riconfermando la propria intenzione di perseverare nel contrasto al gioco d’azzardo, conclude annunciando che: «Nei prossimi giorni verranno avviate nuove iniziative per combattere questa piaga sociale che porta a forme di dipendenza (gap, gioco d’azzardo patologico) con gravi conseguenze economiche e sociali, senza considerare alcuni risvolti criminali, come confermano le varie inchieste svolte dalla magistratura in questi anni nella nostra città».

(280)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *