Discariche ed erbacce sul Viale Giostra: «Zone abbandonate a se stesse»

viale giostra - degrado - messinaMessina. Sedie, mobili e immondizia: due piccole discariche abusive, a 100 metri l’una dall’altra, si sono formate sul viale Giostra. Questa la situazione di degrado denunciata dal consigliere della V circoscrizione, Maurizio Di Gregorio.

«Una delle vie principali della città – segnala il Consigliere – che vanta un passato ricco di storia e cultura, è sempre più abbandonata a se stessa».

«C’è di tutto – ha commentato il Consigliere – cumuli di rifiuti, mobili di legno, materassi e il tutto si trova in prossimità di una zona abitata dove sorgono non solo le palazzine attualmente di proprietà dell’Istituto “IACP”, quali quelle del “Magnolia”, ma dove dovrebbe realizzarsi un parco urbano».

I lavori per la realizzazione dell’area verde, fa sapere Di Gregorio, sono stati intrapresi nel 2013 dell’IACP (Istituto Autonomo Case Popolari) per conto del Comune, con la demolizione delle costruzioni fatiscenti presenti nell’area in cui sorgeva Villa De Gregorio, ma ancora non sono stati completati.

«Inoltre, in questo tratto di strada – afferma Di Gregorio – una volta sorgeva anche un marciapiede, reso oggi inutilizzabile non solo dalla presenza di rifiuti, ma anche dell’erba alta che, nel corso del tempo, è cresciuta in maniera esponenziale. A tutto ciò si aggiunge la presenza di ratti che, specialmente di sera, girano indisturbati tra i cassonetti e le zone limitrofe».

Alla luce di quanto riscontrato e riportato, il Consigliere chiede quindi al sindaco Renato Accorinti, all’assessore all’Ambiente Daniele Ialacqua e ai responsabili di Messinambiente, di intervenire tempestivamente per risolvere la situazione.

(55)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *