Da Messina a Milano. ApEat esporta lo street food peloritano

Foto della moto ape di Apeat a MilanoApeat arriva a Milano. Dopo aver conquistato i messinesi con lo street food che valorizza le tipicità del territorio siciliano, l’impresa di cinque giovani messinesi cresce ancora. La loro moto ape ha attraversato lo Stretto, percorso tutto lo Stivale e si è fermata nel capoluogo lombardo. Da qualche giorno è in piena attività e sono già diversi i commenti positivi lasciati sulla pagina Facebook ufficiale da chi, incuriosito da questa nuova versione del cibo da strada, ha provato i loro prodotti.

Milano, quindi, è la prima città su cui hanno scommesso per far crescere la loro idea di business fuori dai confini messinesi. «E’ una città nella quale crediamo molto – ci ha raccontato il Co-founder e Coo Gabriele Arcovito, ed anche una delle metropoli che conosciamo meglio». Un importante traguardo che arriva poco più di un anno e mezzo dopo l’avvio dell’ attività. ApEat, infatti, percorre le strade di Messina da luglio 2016 mentre a metà novembre 2017 è stato aperto il primo punto vendita in via Tommaso Cannizzaro.

«L’obiettivo – ci rivela Arcovito – è quello di creare nel giro di un paio d’anni una rete di franchisee (affiliati, ndr.)». L’arrivo a Milano, quindi, è da considerarsi il primo tassello di un progetto di crescita più ampio che mette in luce le potenzialità dei giovani messinesi.

(La foto inserita nell’articolo proviene dalla pagina Facebook ApEat Milano)

(9895)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *