Customer Satisfaction: il Comune chiede ai cittadini un voto ai servizi offerti

palazzo zanca

Finalmente anche il comune di Messina si attiva per introdurre la ‘customer satisfaction’, strumento utilizzato per monitorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini al fine di poter capire eventuali mancanze ed mettere in atto quanto necessario per migliorare. Domani, alle ore 10.30, si terrà presso la Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca una conferenza stampa durante la quale l’assessore per i Servizi ai Cittadini, Nina Santisi, assieme al Dirigente del Dipartimento competente, Natale Maurizio Castronovo, presenteranno questa iniziativa.

Durante la riunione alla quale assisterà anche il Sindaco Renato Accorinti, verrà presentato l’avvio dell’indagine on-line sulla soddisfazione del cittadino nei confronti di tutti i servizi offerti dal Comune. Attraverso la compilazione di un semplice questionario, sarà presto possibile esprimere il livello di gradimento nei confronti di tali servizi. Dopo la raccolta dei dati, si passerà alla fase di analisi dei risultati, dalla cui partiranno i provvedimenti per aiutare l’Amministrazione a migliorare quei settori che risulteranno meno efficaci.

Dagli anni ’90 in poi gran parte dei paesi d’Europa e gli Stati Uniti hanno dato il via alla customer satisfaction nelle pubbliche amministrazioni. Purtroppo in Sicilia come nel resto dell’Italia, la strada verso tale obiettivo è stata molto più lunga e sono ancora molti i comuni  che ignorano tale possibilità. Di certo è assolutamente necessario ascoltare i cittadini se si vuole portare avanti un’Amministrazione di successo.

 

(78)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *