Comuni Fioriti: Messina si presenta in gara con 12 Comuni

Comuni FioritiLa Provincia di Messina anche quest’anno partecipa al Concorso Nazionale Comuni Fioriti d’Italia. La sfida mette a confronto sensibilità e abilità di cittadini e amministrazioni comunali a tenere verde, pulito e fiorito il proprio paese in un’ottica di marketing turistico-ambientale che si riassume nel motto “Fiorire è Accogliere”.

Accanto ai capisaldi di Terme Vigliatore e Sinagra, per il lato tirrenico ci provano Acquedolci, Furnari con la sua Tonnarella e poi i Comuni di Oliveri e Ucria. Confermate anche Montagnareale, Montalbano Elicona, Tusa – Castel di Tusa.

Per il lato Ionico hanno accettato la sfida: Forza d’Agrò, Gallodoro e Roccafiorita. Completa la squadra siciliana il virtuoso comune di Gangi, in Provincia di Palermo.

Per i comuni impegnati nella competizione, l’imperativo è chiaro: fiorire a più non posso ogni spazio, per conquistare gli ambiti fiori rossi (da uno a quattro) che saranno attribuiti dalla Giuria Nazionale. Imprescindibile il legame tra il turismo e la gradevole accoglienza di un luogo curato nel verde, nel decoro ma soprattutto nel colore dei fiori che si tramuta inequivocabilmente in qualità di vita dei residenti.

La Premiazione Nazionale quest’anno si terrà nella città Umbra dell’arte e dei fiori Spello (Perugia) domenica 12 Novembre.

(164)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *