Comuni Fioriti 2018. Provincia di Messina da record: premiati 18 comuni

Una delegazione di Amministratori Siciliani Presenti a BolognaLa provincia di Messina protagonista della Premiazione Nazionale dei Comuni Fioriti d’Italia. Ben 18 i premi assegnati ad altrettanti comuni che si sono distinti per aver raggiunto l’obiettivo del progetto: incentivare la cura del verde pubblico. Un nuovo approccio ad un modello di accoglienza turistica approntata in primo luogo sulla cura e fioritura dei territori che tanti amministratori e sindaci messinesi hanno accolto e fatto proprio.

La valutazione dei comuni fioriti avviene attraverso l’attribuzione di un cartello riportante il numero di “fiori rossi”, variabili da uno a quattro, in funzione alla quantità di fioriture verificate nei mesi estivi da una giuria. Questa, nel dettaglio, la classifica dei comuni della provincia di Messina.

Gli ambiti 4 fiori sono stati assegnati ai comuni di: Terme Vigliatore e Sinagra.

Hanno conquistato 3 fiori Forza D’Agrò, Montalbano Elicona, Tusa e Gangi. 3 fiori alla prima partecipazione anche per Santo Stefano di Camastra.

Lunga la lista dei comuni con 2 fiori, assegnati ai Comuni di Castelmola, Furnari, Gallodoro, Piraino, Roccafiorita e Ucria.

Confermato 1 fiore per Montagnareale e Oliveri ai quali si aggiungono, Malvagna, Casalvecchio Siculo.

Durante la cerimonia di premiazione, che si è tenuta a Bologna la scorsa settimana, sono stati premiati anche i comuni siciliani di Castiglione di Sicilia (2 fiori) e Isnello (1 fiore).

Significativo e molto applaudito il messaggio dell’Assessore Regionale al Turismo Sandro Pappalardo, portato sul palco dal Vice Presidente e responsabile Asproflor per la Sicilia Michele Isgrò che dal canto suo ha ringraziato tutti i sindaci aderenti al progetto e quelli presenti a Bologna.

 

(342)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *