“Codice Rosa Bianca”: al Papardo il progetto a difesa delle fasce deboli

foto codice rosa bianca 1Sarà presentato domani, martedì 31, alle 9.00, nell’Auditorium del Presidio Ospedaliero Papardo il Progetto Nazionale “Codice Rosa Bianca”. L’iniziativa, avviata dall’ Aoor Papardo-Piemonte di Messina e dall’ Arnas-Civico di Palermo in forma sperimentale unica  in Sicilia, mira a sostenere  tutte le fasce deboli della popolazione, donne, bambini, anziani, omosessuali, extracomunitari, che in seguito ad episodi di violenza fisica e/o psicologica, potrebbero vivere una situazione di particolare vulnerabilità . Il progetto, che coinvolge  Aziende Ospedaliere, Asp, Procure della Repubblica, Forze dell’Ordine ed Associazioni di Volontariato,  prevede la realizzazione, in sinergia, di un percorso che consenta di intervenire tempestivamente rispettando privacy e riservatezza delle vittime, assicurando accoglienza, cura, sostegno e tutela. Interverranno i Direttori Generali delle Aziende Sanitarie di Messina, Catania e Palermo mentre i rappresentanti delle  Istituzioni coinvolte  illustreranno i vari step del progetto. In programma in videoconferenza un intervento dal Ministero della Salute, mentre, alla tavola rotonda pomeridiana (alle 14.30), è prevista la partecipazione  dell’Assessore Regionale alla Salute Lucia Borsellino.

(555)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *