Città Metropolitana di Messina. Taglio dei costi per 170mila euro

riunione riorganizzazione uffici Città metropolitana di Messina

Un taglio dei costi di 170mila euro. E’ questo il risultato della riunione tenutasi ieri a Palazzo dei Leoni. Il Sindaco della Città Metropolitana Cateno De Luca ha, infatti, convocato i Funzionari dei servizi tecnici per fare il punto sulla riorganizzazione degli spazi degli uffici dell’Ente.

L’obiettivo principale è il taglio dei costi e sono state diverse le soluzioni discusse in quest’ottica. Oltre al risparmio determinato dalla “semplice” riorganizzazione degli spazi dell’ex Provincia, ieri è stata trovata la soluzione di liberare l’ ex IAI per metterlo a disposizione dell’Istituto “Seguenza”. Da questa riorganizzazione si otterrà anche oltre il 50% di disponibilità dell’immobile del Don Orione.

Ma i tagli non finiscono qui. È stato eliminato anche il costo di circa 250.000 euro l’anno per la pulizia dei locali della Città Metropolitana. Ad occuparsi del decoro di Palazzo dei Leoni sarà del personale già in servizio: una gestione in-house.

Ma c’è dell’altro. Il sindaco De Luca, infatti, ha incaricato gli uffici di ragioneria di individuare tutte le altre attività che sono state, sino ad ora, esternalizzate, per continuare con il taglio dei costi.

Inoltre, gli uffici e i servizi saranno tutti concentrati nelle strutture di Palazzo dei Leoni e di via XXIV Maggio, con lo spostamento della Polizia Metropolitana all’interno del Palazzo Istituzionale.

(500)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *