Ciccio Boncordo: il ragazzo che ha attraversato a nuoto i 25 km tra Vulcano e Milazzo

Ciccio BoncordoUn giovane e un obiettivo: attraversare a nuoto i 22 km di mare che separano Punta Bandiera (Vulcano) da Capo Milazzo. Ciccio Boncordo, Messinese di 33 anni, alla fine è riuscito a raggiungerlo. Ha affrontato una traversata di 13 ore con soli 3 mesi di allenamento.

“Ho avuto poco tempo per prepararmi, – spiega Ciccio, conosciuto anche come B Boy – non sono nuotatore di professione, la mia però è una grande passione che coltivo fin da bambino”.

Una passione che lo ha portato ad affrontare grandi sfide: “Prima di questa esperienza ho attraversato lo Stretto di Messina due volte: la prima solo andata, nel 2013 in 51 minuti; la seconda l’anno dopo, andata e ritorno, in 2 ore”.

E quest’anno è arrivata la soddisfazione di poter affrontare la traversata Milazzo-Vulcano: “Quando sono arrivato a destinazione è stata un’emozione indescrivibile, ho pianto dalla gioia. Sono partito da Punta Bandiera alle 7 del mattino e nell’ultimo tratto stavo quasi per mollare a causa della corrente sfavorevole, ma alla fine ho stretto i denti e sono arrivato al traguardo”.

Grande soddisfazione anche per coloro che lo hanno supportato in questa impresa: “Mi hanno seguito i barcaioli, il dottore responsabile di traversata, la mia famiglia e il mio migliore amico”.

Una sfida contro il mare che ha visto vittorioso un ragazzo e la sua caparbietà.

Martina Zaccone

(396)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *