Interrogazione NeMo SUD. D’Angelo: “I parlamentari messinesi del M5S avvisati troppo tardi”

Grazia D'Angelo del Movimento 5 Stelle

È la senatrice Grazia D’Angelo a chiarire la posizione dei portavoce messinesi riguardo all’interrogazione parlamentare di 18 senatori del Movimento 5 Stelle che chiede chiarimenti sul percorso che ha portato il Centro NeMo SUD al Policlinico “G.Martino”.

Tra i numerosi commenti di solidarietà, a chiedersi il perché del silenzio dei portavoce messinesi del Movimento 5 Stelle era stata la deputata regionale di Fratelli D’Italia, Elvira Amata e pochi minuti fa è arrivata la risposta ufficiale dei pentastellati.

«Ho contattato personalmente il presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato, Pierpaolo Sileri, affinché organizzi a breve un incontro con il Rettore dell’Università di Messina, i rappresentanti di NeMo Sud e i portavoce messinesi del M5s per far chiarezza sull’interrogazione inerente i rapporti tra il Policlinico di Messina e il Centro Clinico di riabilitazione neurologica. I parlamentari messinesi sono stati messi a conoscenza dell’atto ispettivo in tempi e modi non consoni per fare i necessari approfondimenti».

«Il Centro Clinico “NeMO SUD” – continua la Senatrice – rappresenta un’eccellenza di tutto il Sud Italia ed è un punto di riferimento per tantissimi messinesi e per i loro familiari. Proprio nel loro interesse, e a tutela di chi mette a disposizione la propria professionalità nella cura dei pazienti, è adesso doveroso far chiarezza, nella massima trasparenza, sui contenuti dell’atto, fugando ogni dubbio sulle vicende amministrative e sui quesiti posti nell’interrogazione, a garanzia dei pazienti, dei lavoratori e della collettività, per verificare se tutto si sia svolto nel rispetto delle leggi e dell’interesse pubblico».

(240)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *