Caso Ospedale Piemonte: D’Alia lo vuole ospedale delle emergenze al servizio della città

d aliaGiampiero D’Alia, ex ministro  e presidente nazionale dell’Udc, in merito alla questione dell’Ospedale Piemonte dichiara: “L’assessore regionale alla Sanità, Lucia Borsellino, si pronunci, una buona volta, in modo chiaro sul futuro dell’ospedale Piemonte di Messina, per evitare si consumino sulla pelle dei cittadini miserabili dispute delle lobbies sanitarie: un copione già visto in passato”.

“Sta alimentando ─ spiega il parlamentare ─ solo uno stucchevole e datato dibattito che è espressione di un vecchio vizio in città, quello di pensare di cucinare interessi diversi senza mai produrre nulla. L’ospedale Piemonte non può essere oggetto di una scalata di legittimi interessi sanitari pubblici e privati, che nulla hanno a che vedere con le reali esigenze di un efficiente servizio sanitario per i cittadini”.

“Siamo invece convinti ─ conclude D’Alia ─ che il nosocomio debba diventare un ospedale delle emergenze e della medicina del territorio a servizio della città. Solo così si potranno anche giustificare tutte le risorse già spese per la sua parziale ristrutturazione”.

(99)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *