Carta d’identità elettronica, a Messina oltre un mese di attesa

Foto di repertorio, esempio di carta d'identità elettronicaMessina. Sembra ci sia qualche intoppo a Palazzo Zanca sull’erogazione della nuova carta d’identità elettronica.

«Si arriva ad un mese e mezzo di attesa fra le prenotazione e l’appuntamento per presentarsi allo sportello», questo quanto riporta Libero Gioveni nell’interrogazione inviata oggi all’attenzione del Sindaco di Messina, Renato Accorinti, e dell’assessore ai Servizi al Cittadino, Nina Santisi.

La carta d’identità elettronica, ormai disponibile in quasi 3000 comuni d’Italia, consentirà di accedere più agevolmente anche ad altri importanti servizi: pagamento diretto di bollette, multe, bolli auto, ticket sanitari.

Il Comune di Messina, già da diversi mesi, si è adeguato alle direttive del Ministero dell’Interno per provvedere al rilascio della carta d’identità elettronica ma, sembrerebbe, non senza qualche inconveniente.

«Dopo un naturale periodo di rodaggio – dice il consigliere comunale – che ha comportato file e disorientamento sia per i cittadini che per lo stesso personale operante negli uffici, oggi, il servizio dovrebbe essere svolto con più regolarità pur mantenendo la procedura che prevede, da parte degli interessati, la prenotazione telefonica».

«Purtroppo non sembra così!», dice Libero Gioveni nella sua interrogazione all’Amministrazione.

«Continuano, invece, ad arrivare lamentele dai cittadini (alcuni dei quali con esigenze che comportano urgenza) di lunghissime attese fra il giorno della prenotazione telefonica e quello fissato dal personale per la presentazione allo sportello, arrivando persino a un mese e mezzo di attesa».

Per queste ragioni il consigliere Libero Gioveni sollecita l’Amministrazione a individuare i motivi che rallentano il «prezioso servizio di rilascio della Carta d’Identità Elettronica» nonché migliorare l’organizzazione del personale così che questo inconveniente possa essere risolto.

 

(655)

1 Commento

  • Francesco scrive:

    Non mi risulta… sono stato solo fortunato??? Dovendo fare la C.I. elettronica per mia figlia, ho telefonato e mi è stato dato appuntamento dopo 7 giorni in quanto desideravo di pomeriggio. Ho accompagnato mia figlia il giorno stabilito e ci siamo sbrigati molto presto, grazie anche al funzionario comunale. Dopo una settimana siamo andati a ritirarla al Comune in quanto, consigliati dallo stesso funzionario, abbiamo scelto di non farla spedire a casa ma all’Ufficio preposto. Tempi e modalità specificati nel sito del Comune di Messina per C.I. elettronica pienamente rispettati. Bravi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *