Cambia la data del Pride dello Stretto: sarebbe coinciso con l’anniversario della morte dei fratellini Messina

gay prideIl Gay Pride dello Stretto si farà, ma cambia data. A comunicarlo il Comitato organizzativo che, dopo aver parlato col sindaco di Messina Cateno De Luca ha deciso, di comune accordo, di anticipare l’evento perché altrimenti sarebbe coinciso con l’anniversario della tragica scomparsa dei due fratellini Francesco e Raniero.

La data prescelta per la prima marcia in difesa dei diritti della comunità LGBTQI a Messina non sarà più quella del 15 giugno. L’evento è stato anticipato di una settimana, cioè a sabato 8 giugno 2019. Come anticipato, tale spostamento nasce dalla volontà di osservare nella giornata del 15 la commemorazione delle vittime della tragedia.

«Il 15 giugno 2018 i due fratellini Francesco e Raniero di 13 e 10 sono deceduti in un incendio scoppiato durante la notte – ha ricordato il Comitato in una nota. Il gesto generoso ed eroico del fratellino maggiore, rientrato in casa per cercare Raniero, gli è costato la vita, ma ha commosso la città intera che si è stretta con affetto attorno alla famiglia. I genitori dei due bambini, Gianmaria Messina e Chiara Battaglia, si sono detti vicini alle istanze del Pride, ma nel rispetto del loro dolore e della memoria dei piccoli si è comunque deciso di spostare la data».

(347)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *