Bluferries potrebbe lasciare anche i collegamenti ex Metromare. Garofalo: “Il ministro Lupi è informato”

Incontro  metromareBluferries potrebbe lasciare il porto storico anche per i collegamenti veloci ex Metromare. Tra due giorni c’è la scadenza per la gara d’appalto e se dovesse andare deserta non potrebbe essere concessa più una proroga dal primo gennaio 2015. Al momento il trasporto marittimo, tranne di notte, di sabato e domenica, è garantito da Bluferries e Ustica Lines in virtù dell’ultima proroga.

Il deputato nazionale del Nuovo Centrodestra, Vincenzo Garofalo, ha scritto che un’informativa è già sul tavolo del ministro Lupi:

““Sul tavolo del ministro Lupi c’è già una informativa sulle conseguenze che la soppressione della nave che effettua il collegamento tra Villa San Giovanni e il porto storico di Messina porterebbe ai cittadini delle due città dello Stretto. Sono certo che entro la prossima settimana il Ministro fisserà un incontro per scongiurare l’interruzione della continuità territoriale, abbiamo fornito alla segreteria del Ministro tutta la documentazione che consente di avere una visione chiara del rischio interruzione continuità territoriale che si prospetterebbe qualora venisse confermata la decisione del vettore pubblico di interrompere il servizio di collegamento. Ritengo necessario che si individui per questo caso così delicato una soluzione che, come sottolineato nella lettera inviata al Ministro dal Sindaco di Villa San Giovanni, riesca a contemperare le esigenze di tutti e in particolare dei cittadini che subiscono il problema della viabilità dei mezzi pesanti e leggeri”.

(41)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *