Beni confiscati alla mafia, il Comune pubblica nuovi avvisi

municipioIl Comune pubblica per la seconda volta gli avvisi di concessione a titolo gratuito di due immobili confiscati alla mafia. I locali si trovano al villaggio Mili Marina in vallone dei Medici e l’altro al villaggio Acqualadroni presso il condominio “Le Terrazze”. Le richieste di  per i due locali dovranno essere presentate entro le 10 del prossimo 14 ottobre al dipartimento Demanio Patrimonio di via Aurelio Saffi 27. Alla selezione possono partecipare esclusivamente comunità, enti, associazioni, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, centro di recupero e cura per tossicodipendenti che garantiscano la creazione di un servizio di Pronto soccorso sociale per tutte le persone che a causa di gravi situazioni di disagio personale e familiare o di estrema povertà devono immediatamente allontanarsi dalla propria abitazione e non hanno un posto dove andare. Il servizio è rivolto anche a disabili con disagio sociofamiliare. Per gli immobili di Mili Marina e Acqualadroni il Comune nel giugno scorso aveva pubblicato i primi avvisi senza ricevere risposte.

Per la ristrutturazione dei beni di Mili marina e Acqualadrone la Regione aveva concesso un finanziamento per i due progetti da 346mila euro e da 333mila euro, seguiti dall’assessore Patrizia Panarello, su di un importo per tutta la Sicilia di due milioni di euro. L’immobile a Mili è un monolocale, ad Acqualadroni è composto da 4 vani. @Acaffo 

(40)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *